Memorial Rugby “Nicola Prati” con Avis Verona e Rugby Club Valpolicella

Si è svolta domenica 11 giugno presso i campi di San Pietro Incariano la terza edizione del Memorial Nicola Prati, torneo organizzato dal Rugby Club Valpolicella in collaborazione con AVIS Provinciale , Comunali di Verona, S. Giovanni Lupatoto, S.Pietro Incariano e dedicato alla memoria di Nicola Prati, giovane scomparso nel 2014 e che ha reso possibile l’ avvio della proficua collaborazione tra l’Associazione Donatori e la società giallorossa del Presidente Sergio Ruzzenente.

L’appuntamento si è articolato come da tradizione in un torneo di rugby a sette per le categorie Under 16 e Under 18. Rispetto allo scorso anno, sono state ben quattro le nuove formazioni partecipanti, a testimonianza della crescente importanza dell’appuntamento: il Memorial Prati è infatti stato inserito nel circuito sperimentale di Rugby Seven organizzato dal Comitato Regionale Veneto. A trionfare sono state il San Donà in Under 16 e il Valsugana in Under 18.

Il rugby Seven, disciplina che si gioca nel tradizionale campo da rugby ma con appena 7 giocatori invece di 15, sta prendendo sempre più piede in Italia. Considerato una palestra per insegnare ai ragazzi abilità di base come passaggi e corsa nello spazio, è l’attività ideale nella stagione estiva quando i campionati sono conclusi.

La partnership tra AVIS e Rugby Club Valpolicella prosegue da ormai tanti anni e si consolida stagione dopo stagione. Volontari dell’Associazione, guidati in prima fila da Ezio Aldrighetti, responsabile del rapporto tra le due realtà, sono sempre presenti sugli spalti del Comunale di Via Tofane in occasione delle partite della Prima Squadra del Santamargherita e sono sempre a disposizione di tifosi e appassionati per sensibilizzare sull’importante tema della donazione, che ha visto negli anni diversi giocatori del Valpolicella attivi in prima persona. Oltre a questo, ogni anno si rinnovano gli appuntamenti con i giovani ragazzi Juniores per sensibilizzarli ed educarli alla donazione.

Nella foto, da sinistra: la presidente dell’Avis di Verona comunale, i genitori di Nicola, l presidente del Rugby Club Valpolicella, un rappresentate  del RCV, Ezio Aldrighetti, “motorino” dell’Avis e fra gli organizzatori della manifestazione e due collaboratori.

 

 

Inizia a Donare per salvare una VitaDona su AvisVeneto.it