Calcio solidale: giornalisti in carcere a Treviso, battuti dai detenuti

Dono e Vita

TvPressing… in carcere! La squadra dei giornalisti della Marca è entrata nella casa circondariale di Santa Bona aTreviso per affrontare una rappresentativa di detenuti della sezione penale. È accaduto domenica 17 maggio, su iniziativa del direttore del carcere trevigiano, Francesco Massimo: giornalisti e detenuti si sono affrontati in una splendida mattinata di sole nel campo interno della struttura.

Le due formazioni, in rosa i giornalisti
Le due formazioni, in rosa i giornalisti

Hanno vinto i detenuti (e non avevamo dubbi, vista la forma fisica dei colleghi sempre alla scrivania…) ma al di là del risultato: “è stata un’occasione di vicinanza a chi sta scontando una pena – sottolinea il presidente di TvPressing, Tiziano Graziottin – ma che non per questo merita di essere dimenticato”. Da parte sua, il direttore Massimo ha sottolineato: “Non avete nemmeno idea di quanto importante sia per questi ragazzi la vostra presenza qui”.

La squadra dei giornalisti è testimonial Avis (con logo su tutte le maglie da oltre un decennio) e anche quest’anno sostenuta da Astoria Vini e Ristorante Da Celeste. TvPressing parteciperà poi a un’iniziativa benefica domenica 24 maggio, allo stadio comunale di Conegliano. Il team affronterà una squadra locale e il ricavato della partita, preceduta da una sfida tra sei squadre di pulcini e conclusa da un’asta benefica, andrà all’associazione “Oltre il labirinto” che ha creato a Godega Sant’Urbano una struttura unica in Italia per ragazzi e adulti autistici e a supporto di famiglie e volontari che li assistono.

Inizia a Donare per salvare una VitaDona su AvisVeneto.it