Forum Triveneto Avis giovani: Avis in rete per il cambiamento. A partire dai propri, personali, oggetti.

La locandina dell'evento

Sabato 27 e domenica 28 ottobre la Marca ospita

l’appuntamento dei giovani donatori di sangue

Avis sempre più in rete. Sempre più al passo con i tempi e “aperta”.

Nell’ottica di proseguire la collaborazione tra le Avis regionali di Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino e Alto Adige, da quest’anno il Forum dei Giovani Avis del Veneto diventa interregionale.

Un passaggio-svolta importante, che sarà ospitato dalla Marca trevigiana, all’Hotel Bologna di Preganziol, sabato 27 e domenica 28 ottobre.

Un centinaio di giovani donatori volontari di sangue, molti dei quali impegnati a diversi livelli nella vita associativa dell’Avis, provenienti dalle quattro diverse realtà avisine, ma anche dalla vicina Lombardia e altre regioni, lavoreranno insieme sul tema del “cambiamento”. Cambiamento inteso non solo come rinnovo delle cariche associative, ma anche e soprattutto come innovazione e rivoluzione nel modo di vedere e promuovere l’Associazione. I giovani partecipanti saranno guidati da alcuni relatori della Dof Counseling, specializzati tra l’altro nella tecnica del “teatro impresa”. Sarà presentata loro una metodologia e un sistema di lavoro coinvolgente e innovativo. Ogni partecipante, infatti, è stato invitato a portare al Forum un oggetto o qualsiasi cosa identifichi e significhi per lui il “cambiamento”.

Il Forum inizia alle ore 14 del sabato e vedrà nel pomeriggio i gruppi di lavoro, che proseguiranno poi la domenica (con chiusura entro le ore 17).

Il Forum giovani 2001 a Verona

Interverranno anche la referente Avis Giovani nazionale, Claudia Firenze e il consigliere Avis nazionale Giovani, Lucia Delsole.

Per la serata del sabato, l’Avis provinciale di Treviso (che organizza il Forum assieme all’Avis regionale Veneto) ospiterà tutti i giovani partecipanti al Palaverde di Villorba, ad assistere al concerto per Avis del travolgente gruppo dei “Los Massadores” (diventati donatori di sangue a luglio) che puntano molto sull’ironia nelle loro canzoni.

Ad aprire e chiudere i lavori sarà la responsabile del Gruppo Giovani Avis Veneto, Manuela Fossa.

 

Inizia a Donare per salvare una VitaDona su AvisVeneto.it